ITINERARIO 132


Giro ai laghetti Val Baselga





LAGHETTO VAL BASELGA INFERIORE 2298 slm.

46°15'26.94"N - 10°45'34.75"E

Catasto N° 098


Localizzazione    : Valle di Baselga - Cima Baselga - Gruppo Presanella

Bacino Idrografico : Torrente Foce - Rio val di Fazzon - Torrente Noce




Lunghezza          : 40 m. 


Larghezza          : 30 m.


Profondità         : Varia ( Scarsa )




Natura Geologica   : Tonalite

Origine            : Circo





LAGHETTO VAL BASELGA SUPERIORE 2384 slm.

46°15'30.65"N - 10°45'46.06"

Catasto N° 099


Localizzazione    : Valle di Baselga - Cima Baselga - Gruppo Presanella

Bacino Idrografico : Anonimo - Torrente Foce - Rio val di Fazzon - Torrente Noce




Lunghezza          : 60 m. 


Larghezza          : 35 m.


Profondità         : Varia ( Scarsa )




Natura Geologica   : Tonalite

Origine            : Circo





Itinerario 




Nome                :   Giro ai laghetti di Val Baselga

Quota altimetrica   :   Bassa 1290 m. - Alta 2304 m.

Lunghezza           :   13.1 km.

Dislivello          :   Salita 1030 m. - Discesa 1020 m.

Partenza e arrivo   :   Parcheggio Bar di Malga Fazzon

Sentieri            :   243 - Tracce

Difficoltà          :   EE

Tempo in movimento  :   4.26 h

Tempo totale        :   10.50 h

Periodo             :   05/08/2018


MAPPE

Mappa stradario laghetti  Val Baselga
Itinerario laghetti Val Baselga
Itinerario  laghetti Val Baselga  dal satellite
Foto del laghetto inferiore dal satellite
Foto del laghetto superiore  Val Baselga dal satellite
Laghetti Val Baselga topografico


COME ARRIVARE 


Da Trento 71.2 km


Da  Trento prendiamo  la sp 235 della Rocchetta che ci porta in poco tempo a Mezzolombardo dove passata la lunga galleria arriviamo alla Rocchetta e da qui entriamo nella valle di Non dove la attraversima tutta fino all'abitato di Cles, da qui scendiamo al ponte di Mostizzolo e ora giriamo a sinistra per la valle di Sole. Continuiamo fino ad arrivare al paese di Pellizano dove ad un certo punto svoltiamo a sinistra seguendo le indicazioni per il lago dei Caprioli, si sale lungo la stradina stretta asfaltata fino ad arrivare sotto il lago dei Caprioli dove c'è il parcheggio difrinte al Bar Ristorante Malga Fazzon, qui inizia il nostro intinerario.



FOTO



Veduta della malga  bivacco Baselga
Veduta della val Baselga
Veduta del laghetto Baselga inferiore
Veduta dall'alto del laghetto Baselga inferiore
Veduta di Mufloni sotto Pizzo di Mezzodi
Piccolo laghetto formatosi dalle piogge
Veduta panoramica del laghetto Baselga inferiore

SLIDE

Veduta panoramica di nuovo laghetto formatosi dalle piogge


Descrizione



Lasciata la macchina al parcheggio saliamo verso uil lago Fazzon o Lago dei Caprioli, arrivati davanti al ristorante giriamo a destra e passiamo il ponte sul torrente e seguiamo le indicazioni per Malga Baselga. Ora prendiamo la strada forestale che ci porta  all'inizio del sentiero  243 da dove inizia la salita al Bivacco Baselga, qui si sale a zig zag decisamente in forte pendenza attraverso il bosco fino ad arrivare alla Malga (ora non Più) o Bivacco Baselga una parte sempre aperta l'altra bisogna chiedere le chiavi al comune di Pellizzano. Da qui si entra in una bella spianata erbosa dove scorre un torrente con l'acqua cristallina, il sentiero non c'è più ci sono delle tracce che portano alla base di una grossa frana dove noi dobbiamo salirla facendo molta attenzione 8 Non è da tutti ) qui ci sono dei ometti di pietra che ci indicano la via. in cima troviamo un cascatella e noi giriamo a destra salendo ancora per un pezzetto e finalmente arriviamo aa un'altra spianata rocciosa ma larga  di rocce liusce levigate e teniamo la destra della valle, qui non ci sono più tracce bisogna avere una mappa o un GPS molto più siciro e seguendo le indicazioni si raggiunge il laghetto di  Val Baselga inferiore a quota 2298 m.

Bello specchio d'acqua  con moltissimi Eirofiori sul bordo del laghetto uno spettacolo. da qui si dovrebbe ora andare in direzione Est e salire un costone erboso dove sopra si trova il secondo laghetto di Val Baselga Superiore 2384 m. incastonato tra i sassi di una frana antica sotto la cima di Val Gelada, per il ritorno si scende a ritroso giù per lalle di Baselga fino alla Malga o Bivacco ( fare attenzione nella discesa dell grande frana ) poi giù per il sentiero 243  che scende per il bosco fino ad arrivare alla nostra auto.


DETTAGLI




Mappa dettagliata e zoom dinamico  https://www.komoot.com/tour/41383612


Altimetria     

Clicca per ingrandire


VIDEO


FILE GPX

Per scaricare il file gpx dei laghetti Val Baselga

cliccare su scarica

VIDEO 3D                                     MAPPA 3D

Clicca per ingrandire
Tracciato 3D laghetti Baselga

Punti di appoggio


Durante il nostro percorso troviamo alla partenza Bar e Ristoranti per ogni esigenza  e a quota 2006 m. il Bivacco di Malga Baselga molto spartano  ma in caso di bisogno per riparararsi e dormire non è male.



Rifugio Fazzon


Bar Ristorante Malga Bassa Fazzon


Ristorante Chalet Lago dei Caprioli



Bivacco Baselga

Veduta del Bivacco Baselga
Veduta del Bivacco Baselga all'interno


Difficoltà


L'itinerario fino a Malga Baselga 2006 m. non comporta nessuna difficoltà ( E ) ma dal Bivacco ad arrivare ai laghetti bisogna avere una buona preparazione fisica e di orientamento si consiglia mappe e bussola o GPS  per trovare i laghgetti, qui non ci sono ne sentieri ne tracce. Il passaggio più difficile è una grossa morena di grossi massi è fattibile fare attenzione dove mettere i piedi.


Attrezzatura



Scarponi,zaino, Bastoncini da trekking, borraccia,giacca antipioggia, occhiali da sole, copricapo, piccola dispensa alimentare per l'acqua non ci sono problemi l'acqua non manca, e un piccolo prontosoccorso, ricordarsi di avere in macchina un cambio abbigliamento, in montagna il tempo può cambiare all'improvviso.

Durata e difficoltà intinerari sono approssimativi in base alle proprie capacità fisiche

Dati scentifici raccolti da riviste e libri e dalla rete internet.