106 Laghetto Monte Rovere
Laghetto Monte Rovere

Meteo Passo di Vezzena

 

www.meteotrentino.it

ITINERARIO 106

 

Giro al laghetto Monte Rover o biotopo Malga Laghetto

 

 

LAGHETTO MONTE ROVER ( Biotopo Malga Laghetto ) 1180 m.

45°57'27.05"N - 11°17'45.63"E

Catasto N° 322

 

Localizzazione : Monterovere - Altopiano dei Sette Comuni

Bacino Idrografico : Rio Torto - Torrente Astico

 

 

 

Lunghezza : 120 m.

 

Larghezza : 100 m.

 

Profondità : ?

 

 

 

Natura Geologica : Calcari del lias e del dogger - Depositi morenici

Origine : Carsico

 

 

 

 

Itinerario

 

 

 

Nome : Giro al laghetto Monte Rover o Biotopo Malga Laghetto

Quota altimetrica : Bassa 1180 m. - Alta 1250 m.

Lunghezza : 2.25 km.

Dislivello : Salita 50 m. - Discesa 70 m.

Partenza e arrivo : Parcheggio bivio per Luserna

Sentieri : 599 - Tracce

Difficoltà : T

Tempo in movimento : 0.28 h

Tempo totale : 1.11 h

Periodo : 04/06/2017

 

MAPPE

Mappa stradale laghetto Monte Rovere
Intinerario laghetto Monte Rovere
Itinerario laghetto Monterovere satellite
Laghetto Monte Rovere satellite
Laghetto Monte Rovere topografico

COME ARRIVARE

 

Da Trento prendiamo la strada statale 349 che da Trento porta a Vattaro e prende il nome della Fricca. Da vattaro si continua fino ad arrivare al passo della Fricca e poi passata la galleria si arriva all'abitato di Carbonare, da qui giriamo a sinistra e continuiamo sulla strada statale 349 che ci porta alla località Virti e poi avanti ancora passando per Chiesa Dove c'è il lago di Lavarone, avanti ancora per Gionghi e Gasperi poi si sale su fino ad arrivare ad un piccolo passo chiamato Cost, poi avanti si scende un pò fino ad arrivare ad un bivio ( a destra si va a Luserna e a sinistra si sale al passo Vezzena )qui si è alla località Monterovere dove qui parcheggiamo la nostra auto e qui inizia il nostro intinerario.

FOTO

 

 

Veduta della chiesetta di San Rocco
Veduta del laghetto di Monte Rovere
il laghetto è ricoperto di ninfee
Veduta da lontano del laghetto Monte Rovere
Edificio della Malga Laghetto
Veduta della zona picnic
Panoramica del Laghetto di Monte Rovere

SLIDE

 

Descrizione

 

 

Dal parcheggio al bivio della località Monterovere parte il nostro intinerario, vicino ad una chiesetta chiamata San Rocco situata su di un dosso qui parte il sentiero 599 della sat che scende da prima giù per una scalinata di pietra e poi giù per il bosco dove dopo 5 minuti si arriva al grande abete bianco chiamato Avez del Prenzipe che con i suoi 54 metri è l'Abete più alto d'Europa.

Da qui si intravvede nella conca il laghetto di origine postglaciale, il biotopo di Malga Laghetto è una preziosa perla di natura inserita in un rigogliso bosco di conifere. E' noto per la spettacolare fioritura primaverile di ninfee e di nannuferi, circondato da un grande prato, noi scendiamo fino alla sponda del lago per ammirare le ninfee e i nannuferi che coprono una gran parte del lago. Continuiamo a destra e passando per il prato saliamo un pò fino ad arrivare ad un sentiero che ci porta da prima ad una casetta adibita per l'impianto di risalità per i sciatori, continuiamo e raggiungiamo la strada asfaltata, noi ci teniamo sul prato e raggiungiamo la malga Laghetto dove qui incontriamo delle mucche al pascolo, usciamo dal recinto e prendiamo il sentiero 599 che ci riporta al grande Abete Bianco e da qui risaliamo il sentiero a ritroso fino alla nostra auto alla località Monterovere.

 

 

Curiosità : Avez del Prinzep

DETTAGLI

 

 

 

Mappa dettagliata e zoom dinamico https://www.komoot.de/tour/17577352

 

Altimetria Mappa 3D

Altimetria laghetto Monte Rover

 

VIDEO

VIDEO 3D

Clicca per vedere rotazioe in 3D
Laghetto Monte Rover 3D

 

FILE GPX

Per scaricare il file gpx del Laghetto Monte Rovere

cliccare su scarica

Punti di appoggio

 

Lungo il nostro itinerario essendo breve non ci sono punti di appoggio o di ristoro, quindi affiancarsi alle località vicine che offrono varie possibilità sia per la ristorazione che per il pernottamento. Nelle Vicinanze troviamo Malga Rivetta.

 

 

Malga Rivetta

 

Difficoltà

 

L'itinerario non comporta difficoltà particolari essendo un giro turistico, adatto alle famiglie anche con bambini piccoli, all'inizio del percorso c'è una scalinata in pietra quindi non adatto a passeggini.

 

Attrezzatura

 

 

Il tracciato non comporta atrezzature particolari, si consiglia scarpe comode da trekking e zainetto con qualche provvista e una giacca antipioggia non si sa mai il tempo può cambiare improvvisamente.

Durata e difficoltà intinerari sono approssimativi in base alle proprie capacità fisiche

Dati scentifici raccolti da riviste e libri e dalla rete internet.