Veduta panoramica  del laghetto di Cima Tremenesca

ITINERARIO 165


Giro al laghetto di Cima Verdignana




LAGHETTO CIMA VERDIGNANA - 2532 m.

46°24'30.18"N - 10°43'51.51"E 

Catasto N ° 345


Localizzazione      : Malga Stablaz - Cima Verdignana - Gruppo Cevedale

Bacino Idrografico  : Anonimo - Torrente Rio Val Maleda - Torrente Rabbis - T. Noce




Lunghezza           : 43 m. 


Larghezza           : 27 m.


Profondità          : Scarsa





Natura Geologica    : Micascisti

Origine             : Glaciale s.l.




Meteo Val di Rabbi

www.meteotrentino.it


Itinerario 




Nome                : Giro al laghetto di Cima Verdignana

Quota altimetrica   : Bassa 1380 m. - Alta 2540 m.

Lunghezza           : 13.4 km.

Dislivello          : Salita 1170 m. - Discesa 1170 m.

Partenza e arrivo   : Parcheggio Coler

Sentieri            : Strada sterrata - Sentiero - Tracce

Difficoltà          : EE

Tempo in movimento  : 4.30 h

Tempo totale        : 6.00 h

Periodo             : 29/08/2021


MAPPE

Mappa stradario laghetto Cima Verdignana
Itinerario laghetto Cima Verdignana
Itinerario satellitare laghetto cima Verdignana
Laghetto Cima Verdignana dal satellite
Laghetto Cima Verdignana topografica


COME ARRIVARE 


Da Trento 66 km



Da  Trento si  prende la direzione nord per Mezzolombardo prendendo la SP 235 della Rocchetta  per poi  arrivarealla galleria di  Mezzolombardo e da qui seguire le indicazioni per la val di Non e poi si continua fino ad arrivare alla diga di Santa Giustina e da qui si prosegue fino a Cles, passato l'abitato di Cles  continuare fino al bivio per la val di Sole al ponte di Mostizzolo, giriamo a sinistra e percorriamo la val di Sole fino ad arrivare   alla località Caldès e qui poco dopo la rotonda troviamo il cartello che ci indica la val di Rabbi giriamo a destra e seguiamo le indicazioni che ci porteranno in val di Rabbi. Passiamo le località di Pracorno e San Bernardo fino ad arrivare al bivio che lo prendiamo a destra che ci indica cascate di Saent, saliamo su per una strada asfaltata stretta passiamo la località Piazzola e poi Somrabbi e continuiamo fino al parcheggio Coler, qui il parcheggio è a pagamento e nel periodo estivo c'è un divieto che porta al parcheggio e bisogna prendere il pulmino. Controllare informazioni all'Atp della Valle di Rabbi per gli orari della chiusura della strada.


FOTO



Segnaletica che porta alla Malga Alta
Veduta della Malga Stablaz Alta
Canalone che sale verso il Laghetto
Veduta dall'alto del Laghetto Vrdignana
Veduta del Laghetto di Cima Verdignana
Veduta del laghetto di Cima Verdignana
Veduta panoramica del laghetto di Cima Verdignana

SLIDE

Veduta panoramica del laghetto di Cima Verdignana


DESCRIZIONE


Dal parcheggio alla località Coler ci si incammina sulla strada sterrata che porta al rifugio bar Fontanino e qui subito dopo troviamo il bivio per la val Maleda e le malghe di Stablaz Bassa e Alta, il sentiero viene nominato sentiero Natura. Qui si sale subito in picchiata dentro il bosco per poi arrivare sulla strada sterrata che porta alle malghe la si percorre per una ventina di minuti fino ad arrivare alla Malga Stablez bassa (o Malga Maleda )qui ora si può prendere un sentiero che costeggia a sinistra il torrente e a destra la strada, si sale fino ad arrivare alla Malga Stablaz alta ( o Malga Maleda alta ). Qui lo spettacolo è assicurato e ci si può rilassare e riposare e se si vuole si può mangiare piati tipici della zona e anche pernottare alla Malga. Ora si segue il sentiero  che passa dietro la malga e si sale seguendo gli ometti di pietra che ci porteranno ad una vicino al torrente qui lo attraversiamo e saliamo lungo un canalone molto ripido costeggiando il torrente e arriviamo ad una piccola piana ora giriamo a sinistra e saliamo seguendo delle tracce che ci portano ad una valletta che la percorriamo e poi giriamo decisamente a sinistra e poco dopo arriviamo al laghetto sotto la cima Verdignana. Il laghetto è piccolo ma carino e la veduta è bellissima giù verso la valle di Rabbi. Per il ritorno seguiamo a ritroso le tracce fino alla Malga Stablaz alta e poi giù fino al ponte sotto la malfa Stablaz bassa dove noi facciamo una variante e prendiamo a destra la strada sterrata che ci porta alla malga Fratte Bassa qui altro posto bellissimo dove rilassarci e mangiare piatti tipici della cucina Trentina. Qui ora giriamo a sinistra prendendo il sentiero che porta al parcheggio Coler attraverso il bosco e in poco tempo arriviamo al parcheggio dove troviamo la nostra macchina.



DETTAGLI




Mappa dettagliata e zoom dinamico https://www.komoot.com/tour/470768869


ALTIMETRIA     


VIDEO

VIDEO 3D

Clicca per ingrandire


FILE GPX

Per scaricare il file gpx

del laghetto Cima Verdignana

cliccare su scarica

MAPPA 3D

Tracciato 3D del laghetto Cima Verdignana

PUNTI DI APPOGGIO


Durante il nostro itinerario in val Maleda possiamo trovare la Malga Stablaz Alta, meglio conosciuta come Maleda Alta, è situata nella Val Maleda, in Valle di Rabbi, all'interno del Parco Nazionale dello Stelvio. Sono i panorami il nostro biglietto da visita... Le immagini, senza tanti giri di parole, ci raccontano la bellezza di questi luoghi.

Qui possiamo riposarci in relax e gustare piatti tipici Trentini e poter anche dormire in un posto veramente bello.



https://www.malgastablazrabbi.com/



Veduta della Malga Stablaz Alta


DIFFICOLTA'


L'itinerario fino alla Malga Alta non comporta difficoltà particolari, i 4 km che portano alla malga comportano un fisico un pò allenato per camminate lunghe. Il tracciato sopra alla malga è a tratti non visibile e bisogna avere un senso dell'orientamento molto buono altrimenti aiutarsi con una mappa o il cellulare con applicazioni con il Gps e mappe interattive che ci aiutano a trovare il nostro laghetto, quindi fare attenzione nel seguire le tracce e a non perdere la direzione.

ATTREZZATURA



Scarponi,zaino, bastoncini da trekking, borraccia,giacca antipioggia, occhiali da sole e un berretto e una  piccola dispensa alimentare ( pranzo al sacco ) e un piccolo prontosoccorso, ricordarsi di avere in macchina un cambio abbigliamento, in montagna il tempo può cambiare all'improvviso.

Durata e difficoltà intinerari sono approssimativi in base alle proprie capacità fisiche

Dati scentifici raccolti da riviste e libri e dalla rete internet.