Veduta panoramica  del lago Alto di Reganel

ITINERARIO 151


Giro ai Laghi di Reganel




LAGHETTO BASSO DI REGANEL - 1851 m.

46°10'32.57"N - 11°39'10.47"E



Catasto N ° 296


Localizzazione      : Caoria - Vanoi - Plesso Cima d'Asta

Bacino Idrografico  : Rio Val di Reganel - Torrente Vanoi - Fiume Brenta



Lunghezza           : 200 m. 


Larghezza           : 60 m.


Profondità          : Scarsa





Natura Geologica    : Granito

Origine             : Glagiale s.l.







LAGHETTO ALTO DI REGANEL - 2075 m.

46°10'5.79"N - 11°38'57.06"E



Catasto N ° 297


Localizzazione      : Caoria - Vanoi - Plesso Cima d'Asta

Bacino Idrografico  : Rio Val di Reganel - Torrente Vanoi - Fiume Brenta



Lunghezza           : 90 m. 


Larghezza           : 40 m.


Profondità          : Scarsa





Natura Geologica    : Granito

Origine             : Circo




Meteo Canal San Bovo


www.meteotrentino.it


Itinerario 




Nome                : Giro ai laghi di Reganel

Quota altimetrica   : Bassa 870 m. - Alta 2100 m.

Lunghezza           : 13.2 km.

Dislivello          : Salita 1250 m. - Discesa 1240 m.

Partenza e arrivo   : dopo il ponte Belfe

Sentieri            : 383 

Difficoltà          : EE

Tempo in movimento  : 6.00 h

Tempo totale        : 9.00 h

Periodo             : 05/07/2020


MAPPE

Mappa stradario laghi di Reganel
Itinerario laghi di Reganel
Itinerario satellitare laghi di Reganel
Lago di Reganel Basso dal satellite
Lago di Reganel Alto dal satellite
Mappa topografica laghi di Reganel


COME ARRIVARE 


Da Trento 103 km


Da Trento prendiamo la strada statale 47 della Valsugana e passate le gallerie di Martignano  entriamo nella bella Valsugana che la percorriamo tutta fino al confine con il Veneto, dove dopo alcuni chilometri dobbiamo girare a destra seguendo le indicazioni per Fiera di Primiero giriamo e subito entriamo nella lunga galleria che ci porta nella piana di Arsie. Continuiamo fino ad arrivare ad uno svincolo dove giriamo seguendo sempre le indicazioni per Fiera di Primiero, ora dopo un alcuni chilometri entriamo in una gola stretta passando gallerie e alcuni tratti stretti fino ad arrivare al lago dello Schener (artificiale) lo si passa fino ad arrivare alla rotonda dove ora giriamo a sinistra per la località Canal San Bovo entriamo in una galleria lunga e appena fuori continuiamo diritti passando il paese di Canal San Bovo e continuiamo fino al paese di Caoria qui subito dopo dobbiamo girare a sinistra passando il ponte Belfe e subito dopo lasciamo la macchina sulla sinistra in uno slargo, qui difronte ci sono i cartelli che ci indicano il sentiero per la salita ai laghi.



FOTO



Veduta del laghetto Basso di Reganel
Veduta dall'alto del laghetto basso di Reganel
Veduta dall'alto del lago basso di Reganel
Veduta del lago Alto di Reganel
Veduta dall'alto del lago Alto di Reganel
Veduta del lago Alto di Reganel
Veduta panoramica del llago Alto di Reganel

SLIDE

Veduta panoramica del llago Basso di Reganel


DESCRIZIONE




Dal Ponte Belfe m 850, poco dopo prendo il bel sentiero 383 nel bosco che con vari ziga zag sale con pendenza costante un costone nel bosco della valle di Reganel. Qui in alcuni tratti il sentiero è invaso da erba alta e non si intravedono i segnali rossi e bianchi fare attenzione dove si mettono i piedi. Ad un certo punto si incrocia il bivio per il Bivacco Reganel, noi continuiamo.
Finalmente il sentiero esce dal zona erbosa del rio Reganel e sale nel bosco. Poi finisce anche il bosco e inizia ad aprirsi in zone piane e erbose. Qui la salita non troppo dura si arriva finalmente alla splendida radura col Lago Basso di Reganel m 1854, posto in un meravigliosa valkletta pianeggiante sbarrato da un roccione a sud.
Le acque del lago trasparenti come cristallo, un paesaggio favoloso. Si continua sul sentiero 383  si sale passando una grossa parete rocciosa che ci porta in un'altra piana erbosa dove in fondo si intravede una cascatella qui ora si sale su un costone erboso molto ripido e sopra di noi si trova la forcella dello Splaz, poi giriamo in direzione sud est e arriviamo ad una conca dove troviamo il nostro lago Alto di Reganel 2100 m. un meraviglioso anfiteatro naturale con la cima del Monte Conte Moro. Qui lo spettacolo è assicurato e la pace la fa da padrona. Per il ritorno si scende giù a ritroso per il sentiero 383 fino al parcheggio dove troviamo la nostra auto.



DETTAGLI




Mappa dettagliata e zoom dinamico https://www.komoot.com/tour/214146253


ALTIMETRIA     


VIDEO

VIDEO 3D

Clicca per ingrandire


FILE GPX

Per scaricare il file gpx

dei laghi di Reganel cliccare su scarica

MAPPA 3D

Tracciato 3D dei Laghi di Reganel

PUNTI DI APPOGGIO


Durante il nostro percorso alla scoperta dei laghetti di Reganel non troviamo nessun punto di appoggio essendo una zona molto selvaggia, si può trovare il bivacco di Reganel che è però un pò fuori dal nostro itinerario ma non lontano e può essere un buon punto di riparo in caso di brutto tempo.



Al paese di Caoria si possono trovare varie strutture per dormire e mangiare.




DIFFICOLTA'


L'itinerario a una lunghezza di 13 km e un dislivello di 1250 m. molto impegnativo e quindi bisogna essere ben allenati, in alcuni tratti è molto selvaggio e il sentiero in alcune zone è difficile da trovare per le erbacce alte, in caso di pioggia attenzione nella discesa per le roccie scivolose.

ATTREZZATURA



Scarponi,zaino, Bastoncini da trekking, borraccia,giacca antipioggia, occhiali da sole, copricapo, piccola dispensa alimentare per l'acqua non ci sono problemi l'acqua non manca, e un piccolo prontosoccorso, ricordarsi di avere in macchina un cambio abbigliamento, in montagna il tempo può cambiare all'improvviso.

Durata e difficoltà intinerari sono approssimativi in base alle proprie capacità fisiche

Dati scentifici raccolti da riviste e libri e dalla rete internet.